Skip to main content

Frutta di stagione: tabella e proprietà

Frutta di stagione

Che mangiare frutta e verdura quotidianamente faccia bene non è di certo una novità! Allo stesso modo è di certo chiaro a tutti che favorire i frutti originari della propria terra rappresenti una scelta responsabile che tutela maggiormente l’ambiente. Scegliere di acquistare solo frutta di stagione vuol dire però anche optare per alimenti più nutrienti e, spesso, anche organoletticamente più buoni. Questo dipende soprattutto dal fatto che tutta la frutta che viene in qualche modo “forzata” (coltivata prima o dopo quello che sarebbe il suo ciclo naturale) spesso è anche soggetta a particolari trattamenti.

Capire quale sia effettivamente la frutta di stagione può essere complicato perchè reperire frutta di ogni tipo è ormai diventato estremamente semplice. La grande distribuzione per prima ci confonde le idee; è importante però sapere a grandi linee la stagionalità che caratterizza ogni frutto in modo da poter fare delle scelte consapevoli.

Detto ciò non sono di certo da escludere totalmente dalla propria dieta i frutti esotici; l’importante è essere coscienti del fatto che si tratta di solito di frutta che viene importata e che quindi subisce un lungo viaggio (motivo per il quale spesso costa molto di più). Occhio però sempre ai luoghi di provenienza! Nei paesi extracomunitari le regole in merito ai prodotti fitosanitari non sono rigide quanto in Italia.

Tabelle frutta di stagione

Per aiutarti nella scelta, di seguito trovi delle semplici tabelle con i frutti di stagione da poter consultare durante la tua spesa. Troverai anche frutti esotici (se non vogliamo rinunciarci scegliamoli almeno nel mese giusto!).


Ananas frutto di stagione

Ananas

Frutto di stagione in: Gennaio, febbraio, marzo, aprile, maggio, giugno, luglio, agosto, settembre, ottobre, novembre, dicembre.

L’ananas ha proprietà eutopiche, ossia è in grado di stimolare la secrezione dei succhi gastrici e di facilitare le funzioni digestive. La brolemina contenuta nel frutto aiuta nella digestione delle proteine. Inoltre alcuni studi ritengono che l’ananas possa facilitare il metabolismo dei grassi contrastando l’assorbimento dei lipidi a livello intestinale. Sia le vitamine che la bromelina sono termostabili; se vuoi quindi beneficiare delle sue proprietà mangia l’ananas fresca.


Arancia

Frutto di stagione in: Gennaio, febbraio, marzo, aprile, novembre, dicembre

L’arancia è di certo conosciuta per il suo alto contenuto di vitamina C (in realtà però ne esistono altri che che ne contengono di più come per esempio il kiwi)

I principali benefici delle arance:

  • Migliorano le capacità cognitive
  • Aiutano a prevenire raffreddore
  • Proteggono i reni
  • Aiutano a prevenire i calcoli renali
  • Abbassano il colesterolo
  • Ottime per il cuore e la circolazione
  • Proteggono gli occhi e la vista
  • Aiutano a regolare la pressione

Uno studio sulle arance rosse di Sicilia ha inoltre dimostrato come le antocianine presenti nel frutto possano prevenire l’obesità e le malattie cardiache.


Banana

Frutto di stagione in: Gennaio, febbraio, marzo, aprile, maggio, giugno, luglio, agosto, settembre, ottobre, novembre, dicembre

La banana ha proprietà energetiche con un contenuto vitaminico moderato. “Famosa” per contenere molto potassio, la banana è molto spesso utilizzata da chi fa sport e da chi soffre di ulcere perchè in grado di placare l’acidità dei succhi gastrici.


Cocco

Frutto di stagione in: Gennaio, febbraio, marzo, aprile, maggio, giugno, luglio, agosto, settembre, ottobre, novembre, dicembre

Il cocco ha anche molte proprietà:

  • Buono per cuore e apparato cardiovascolare grazie al potassio e agli acidi grassi essenziali
  • Ottimo per le ossa grazie alla presenza del calcio, fosforo, acido laurico
  • Ideale per chi soffre di magrezza persistente, stitichezza e ritenzione idrica perchè ricco di nutrenti
  • Azione carminativa (elimina gas nello stomaco e intestino)
  • Equilibra i livello ormonali (ottimo in menopausa)

Fico

Frutto di stagione in: Luglio, agosto, settembre

Il fico è un alleato prezioso per la nostra pelle, per l’apparato cardiaco e per quello digestivo (gli enzimi digestivi che contengono favoriscono l’assimilazione del cibo).

È inoltre ricco di:

  • Potassio, ferro e calcio
  • Vitamina B6, B1, B2 e A

Kiwi

Frutto di stagione in: Gennaio, febbraio, marzo, novembre, dicembre

Il kiwi è un frutto ricco di fibra solubile (agisce positivamente sulla mobilità intestinale), potassio, vitamina C e antiossidanti.

Questo frutto è perfetto per:

  • Sportivi
  • Soggetti ipertesi
  • Persone soggette a stipsi

Limone

Frutto di stagione in: Gennaio, febbraio, marzo, novembre, dicembre

Il limone è conosciuto soprattutto per l’alto contenuto di vitamina C, in realtà è però ricco anche di tanti altri nutrienti e antiossidanti.

Questo frutto è quindi utile per:

  • Favorire la digestione
  • Contrastare malattie legate all’invecchiamento
  • Migliorare la glicemia

Litchi

Frutto di stagione in: Gennaio, febbraio

Il litchi è un altro frutto particolarmente ricco di vitamina C (9 litchi possono soddisfare il fabbisogno giornaliero di un adulto).

É inoltre un frutto dal considerevole apporto energetico.


Mandarino

Frutto di stagione in: Gennaio, febbraio, novembre, dicembre

Kiwi e limone non ti piacciono? Anche il mandarino è un ottima fonte di vitamina C.

Altre caratteristiche del mandarino:

  • Ricco di potassio
  • Alto contenuto di fibra
  • Apporto energetico notevole (non consumarne troppi!)

Mela

Frutto di stagione in: Gennaio, febbraio, settembre, ottobre, novembre, dicembre

La mela ha un contenuto energetico moderato ed è quindi adatto a tutti. É ricco di vitamina C e potassio ma, soprattutto di fibra solubile.

La mela quindi ci aiuta a:

  • Controllate l’appetito
  • Controllare i livelli di colesterolo
  • Regolare le funzionalità intestinali

Pera

Frutto di stagione in: Gennaio, agosto, settembre, ottobre, novembre, dicembre

Anche la pera è un frutto molto prezioso per chi ha bisogno di controllare i livelli di colesterolo in quanto ricca di fibra (pectina). La pectina forma nel nostro intestino uno strato viscoso che si lega al colesterolo favorendone l’eliminazione tramite le feci.

La pera contiene poi anche molto calcio, importante per ridurre il rischio di osteoporosi.


Pompelmo

Frutto di stagione in: Gennaio, febbraio, marzo, aprile, novembre, dicembre

Il pompelmo è povero di zuccheri e privo di lipidi ma ricco di vitamina C e di marigenina (flavonoide dalle proprietà antiossidanti).


Fragola

Frutto di stagione in: Marzo, giugno

Le fragole hanno moltissime proprietà. Sono diuretiche e depurative, contengono fosforo, ferro, calcio e vitamina A, B1, B2 e C. Questo frutto contiene inoltre xilitolo, utile per prevenire la formazione della placca dentale.


Nespola

Frutto di stagione in: Aprile, maggio

Le nespole contengono quantità rilevanti di fibra, vitamina A, potassio e caroteni. Le principali proprietà di questo frutto sono:

  • Proprietà antinfiammatoria
  • Proprietà drenanti
  • Favoriscono la regolarità intestinale
  • Contrastano il gonfiore addominale
  • Favoriscono la salute della pelle

Lamponi

Frutto di stagione in: Giugno, luglio, agosto, settembre

Se mangiati freschi i lamponi apportano quantità importanti di vitamina C, K e fibra ma anche fosforo e polifenoli.


Ciliegie

Frutto di stagione in: Giugno, luglio

Le ciliegie hanno un apporto energetico medio costituito prevalentemente da zuccheri semplici; non mancano però vitamine e minerali, soprattutto acido ascorbico (vitamina C), pro-vitamina A, beta-carotene e potassio.


Melone

Frutto di stagione in: Giugno, luglio, agosto, settembre

Il melone è un frutto fortemente antiossidante è infatti ricco di vitamina A e C e contiene inoltre potassio e beta-carotene.

Perchè ci fa bene:

  • Stimola la produzione di melanina
  • Potenzia la capacità visiva
  • Rinforza denti e ossa
  • è diuretico e rinfrescante

Albicocche

Frutto di stagione in: Giugno, luglio

Anche le albicocche fresche sono ricche di carotene. Oltre a questo contengono anche un alto contenuto di vitamina A e C e di potassio.


Anguria

Frutto di stagione in: Giugno, luglio, agosto

L’anguria è probabilmente il frutto più dissetante e rinfrescante che abbiamo (il contenuto di acqua supera il 90%). Questo frutto è però anche una fonte di vitamine antiossidanti (principalmente vitamina A e C) e del gruppo B. Tra i sali minerali troviamo invece fosforo, magnesio e potassio.


Passion Fruit

Frutto di stagione in: Giugno, luglio, agosto, settembre, ottobre, novembre, dicembre

Il passion fruit (detto anche frutto della passione o maracujà) è un alimento ricco di acido ascorbico, vitamina A, ferro e potassio. Contiene anche molte fibre che sono però sono racchiuse principalmente nei semi.


Pesca

Frutto di stagione in: Luglio, agosto

La pesca ha un apporto energetico medio ed è un frutto dissetante ottimo come spuntino in estate. La quantità di fibra è considerevole, a patto però che si conservi la buccia. A livello vitaminico la pesca è interessante per quanto riguarda le pro-vitamine A. Anche la concentrazione di potassio è importante.


Susine

Frutto di stagione in: Luglio, agosto, settembre

Le susine sono ricche di acqua e fibre e sono quindi ottime per chi soffre di stipsi. Oltre alle proprietà leggermente lassative sono anche un valido alleato per integrare vitamina C e A.


Mirtillo

Frutto di stagione in: Luglio, agosto, settembre

I mirtilli sono conosciti per le loro proprietà capillaroprotettrice e, in effetti, uno dei maggiori benefici che questo frutto ci regala è quello di aiutarci contro i disturbi circolari di origine venosa. Essendo il mirtillo ricco di vitamina A, C, B1, B2, PP e di sali minerali essenziali come il calcio, fosforo, ferro e potassio, anche l’azione antiossidante è molto rivelante.

Da segnalare sono inoltre le proprietà astringenti (risulta quindi un ottimo aiuto naturale contro la diarrea).


Uva

Frutto di stagione in: Settembre, ottobre, novembre

L’uva è un frutto zuccherino, per questo è sconsigliata ai diabetici. Questo frutto è però anche ricco di potassio, manganese, rame, fosforo e ferro. Anche il contenuto di cellulosa è piuttosto alto e, per questo, può risultare difficile da digerire.


Mango

Frutto di stagione in: Agosto, settembre, ottobre

Il mango è un frutto dal valore energetico medio- alto (simile a quello del caco) dato soprattutto dai carboidrati.

È un frutto ricco di fibra, di vitamine (tra le quali vitamina C, beta-carotene, provitamina A), polifenoli e tannini.

Il profilo minerale invece è meno ricco e, ad eccezione di un buon apporto di potassio, non rivela alcun contenuto degno di nota.


Caco

Frutto di stagione in: Ottobre, novembre, dicembre

I cachi sono frutti molto energetici dalle proprietà lassative, diuretiche, astringete (soprattutto nei frutti acerbi per via di una quantità maggiore di tannini) ed epatoprotettive. Contengono molti sali minerali tra cui potassio, magnesio, calcio, sodio, selenio e manganese. Grazie principalmente al lavoro sinergico della provitamina A e dei pigmenti (licopene e xantine), il caco ha anche proprietà antiossidanti.

Il cospicuo contenuto di fibra lo rende inoltre un ottimo frutto per tutti colore che soffrono di stitichezza.


Castagna

Frutto di stagione in: Ottobre, novembre, dicembre

Le castagne si caratterizzano per l’alto contenuto di carboidrati (tanto che, all’interno di un pasto bilanciato, possono essere trattate più come un cereale che come un frutto vero e proprio); contengono però anche una percentuale molto alta di fibre e, a differenza degli frutti, una quantità di proteine che si aggira intorno al 10%.

Le castagne sono molto ricche anche dal punto di vista delle vitamine e dei minerali. Contengono infatti: potassio, ferro, calcio, fosforo e vitamine del gruppo B.

Tra le proprietà maggiormente riconosciute abbiamo:

  • Proprietà energetiche
  • Grazie al fosforo e alle vitamine del gruppo B sono utili per il sistema nervoso (perfette contro l’ansia o in periodi di forte stress)
  • Ottime contro la stitichezza
  • Benefiche per il cuore grazie alla presenza di acidi grassi omega 6 e omega 3
  • Contengono acido folico quindi sono ottime in gravidanza.

Melograno

Frutto di stagione in: Ottobre, novembre

Gli arilli di melagrane sono ricchi di acqua oltre che una preziosa fonte di minerali (potassio, fosforo, sodio, magnesio, ferro). Anche qui troviamo inoltre la vitamina C e la pro-vitamina A.

Il melograno è poi un ottimo alleato contro lo stress ossidativo e la colesterolemia (grazie soprattutto alla presenza di polifenoli e vitamine antiossidanti).


More

Frutto di stagione in: Luglio, agosto, settembre

Le more, come in generale tutti i frutti rossi, sono ricche di anticianine e flavonoidi; possiedono inoltre un alto contenuto di vitamica C, A e acido folico.

Il consumo di more ci a:

  • Mantenere pulite le arterie
  • Mantenere il buon funzionamento dell’intestino
  • Depurare l’organismo


Papaya

Frutto di stagione in: Luglio, agosto, settembre

La papaya è un potente antiossidante naturale. La papaya infatti contiene infatti una grande quantità di flavonoidi e carotenoidi che ci aiutano a combattere l’invecchiamento cellulare. Questo frutto ha inoltre proprietà diuretiche, lassative e rimineralizzanti.

Fonti: altroconsumo.it; greenme.it; cure-naturali.it; my-personaltrainer.it

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com